Visite: 15179

INSEGNAMENTI ATTIVATI

 

Curricolo di scuola

 

Il Liceo statale “Francesco Cecioni” si propone di promuovere negli studenti lo sviluppo di tutte le potenzialità della persona, in modo che essa possa compiere nel tempo scelte di vita e di lavoro responsabili e soddisfacenti. Obiettivo primario di questa scuola in merito alla preparazione degli studenti, rispondente alle aspettative di giovani e famiglie, è infatti rispondere alle esigenze di una società sempre più complessa che richiede un incremento di conoscenze e competenze sia in ambito disciplinare sia nell’ambito delle competenze chiave per l’apprendimento permanente. Nel panorama degli istituti secondari superiori della provincia di Livorno a questa scuola è stata riconosciuta nel tempo la funzione di essere un laboratorio permanente di sperimentazione didattica-metodologica, per cui il Liceo Cecioni continua ad accogliere docenti e studenti accomunati da un’idea di scuola che riesca a tener viva la ricerca e lo sviluppo di metodologie didattiche innovative, caratterizzate da una
progettazione che riveste un ruolo fondamentale per lo sviluppo delle competenze e del curricolo. Inoltre ogni anno la scuola realizza numerose iniziative di ampliamento curricolare, grazie alle competenze interne e alla fitta rete di collaborazioni costruita sul territorio, che arricchiscono la progettualità formativa e didattica rivolta agli studenti e garantiscono la realizzazione di percorsi di qualità nell’ambito dei Percorsi per le Competenze trasversali e l’Orientamento, con acquisizione di competenze trasversali e anche professionali.

EVENTUALI ASPETTI QUALIFICANTI DEL CURRICOLO


Curricolo verticale


Il curricolo verticale si focalizza sulla necessità di rendere più omogeneo il passaggio degli studenti dal primo al secondo biennio. L’esperienza degli ultimi anni ha talvolta evidenziato una discontinuità sia sul piano didattico metodologico che nei livelli
di competenze indispensabili per affrontare il percorso di studi successivo.

Operativamente si tratta di implementare il processo che porta a organizzare sempre di più l’apprendimento come frutto di un lavoro collettivo, interno alla scuola, in cui i vari dipartimenti cooperano per definire modalità di lavoro, competenze disciplinari e trasversali che costituiscono gli obiettivi imprescindibili e attuabili da raggiungere al termine del primo biennio, al fine di articolare coerentemente senza eccessiva discontinuità, nel secondo biennio, una didattica orientata all’acquisizione di conoscenze e competenze progressivamente più complesse.
Proposta formativa per lo sviluppo delle competenze trasversali Coerentemente con l’impostazione pedagogico-didattica, sono stati fissati gli obiettivi formativi e cognitivi, volti a curare sia l’educazione al rispetto per sé (sviluppo dei valori socio-
affettivi, cura della salute, attività sportiva), per gli altri (confronto con culture e personalità diverse, capacità di dialogo e di collaborazione, rispetto delle regole della convivenza civile) e per l’ambiente (coscienza ecologica), sia l’apprendimento di conoscenze e competenze relative alle diverse discipline di studio e l’acquisizione delle capacità di analisi e sintesi, al fine di risolvere problemi in forma autonoma, utilizzando il linguaggio specifico.

Curricolo delle competenze chiave di cittadinanza


Il Liceo “F. Cecioni” promuove iniziative di cittadinanza attiva e responsabile, in collaborazione con il territorio ed in modo trasversale alle discipline, con un esplicito e costante riferimento alla Costituzione. Imprescindibile è poi oggi il riferimento alle Competenze chiave per l’apprendimento permanente della Raccomandazione del Consiglio dell’Unione europea del 22 maggio 2018: competenza alfabetica funzionale, competenza multilinguistica, competenza matematica, competenza in scienze, tecnologie e ingegneria, competenza digitale, competenza personale, sociale e capacità di imparare ad imparare, competenza in materia di cittadinanza, competenza imprenditoriale, competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali.

Approfondimento


Al fine della certificazione delle COMPETENZE DI BASE acquisite nell'assolvimento dell'obbligo di istruzione, si fa riferimento ai seguenti indicatori per la valutazione delle quattro competenze chiave di cittadinanza indicate nella sezione 2.3 del RAV:

1. Competenze sociali e civiche
Indicatori: rispetto delle regole; capacità di creare rapporti positivi con gli altri;
costruzione del senso di legalità; sviluppo dell’etica della responsabilità; acquisizione di valoriin  linea con i principi costituzionali.

2. Competenze digitali
Indicatori: capacità di gestire i propri profili on line; capacità di comunicare efficacemente con gli altri a distanza; uso delle tecnologie della società dell’informazione per reperire e conservare informazioni, produrle,presentarle, valutarle e scambiarle; partecipazione a reti collaborative tramite Internet; capacità di valutare l’affidabilità delle informazioni disponibili in rete

3. Spirito di iniziativa e imprenditorialità
Indicatori: progettazione; senso di responsabilità; collaborazione in gruppi di progetto; capacità di pianificare e gestire progetti per raggiungere obiettivi; assunzione di responsabilità; capacità di agire in modo flessibile e creativo.

4. Imparare a imparare
Indicatori: acquisizione di un buon metodo di studio; autoregolazione nella gestione dei compiti scolastici e dello studio; capacità di schematizzare e sintetizzare; ricerca autonoma di informazioni: reperire, organizzare, collegare e recuperare informazioni da fonti diverse.

Torna su